Commercio su smartphone

Crisi o no, la nuova economia digitale sembra trovare linfa vitale nel cosiddetto mobile commerce, ovvero quella forma di commercio elettronico che avviene tramite dispositivi quali smartphone e tablet.

Sono specialmente gli iPad i dispositivi dai quali si effettuano maggiori acquisti, tanto che più dei due terzi degli acquisti da mobile sono avvenuti proprio dal tablet targato Apple. Ma con la larga diffusione degli smartphone e l’aumento della velocità di connessione 4G e la nuova 5G il sorpasso è già stato effettuato.

I dati vengono forniti dal rapporto “Awin Mobile Performance Barometer” che coinvolge oltre 1000 advertiser e publisher dei principali mercati europei, quindi quello italiano, tedesco, francese, spagnolo, del Benelux e scandinavo. L’Italia è al terzo posto per la crescita annua, segnando percentuali di crescita da capogiro. Si parla infatti di una spesa intorno ai 12 milioni di Euro con un incremento del 32% rispetto all’anno precedente.

Per approfondire puoi vedere:Amazon VS e-commerce: quale piattaforma scegliere per vendere?

I vantaggi relativi al Mobile Commerce

La pandemia ha sottolineato il vantaggio di essere presenti su piattaforme di vendita on-line o direttamente con siti e-commerce. I dati sono evidenti.

Cresce il numero di persone infatti che accedono a internet e si diffondo sempre di più i dispositivi mobile come abbiamo visto. Secondo la rete Awin sono le imprese attive nel settori dei servizi finanziari, quelle del retail e quelle della vendite di beni a beneficiare maggiormente della “mobile mania”. Guardando i dati relativi all’Italia si evince come i servizi finanziari siano cresciuti dell’85%, il settore del retail e dello shopping del 400%, delle telecomunicazioni del 102% e dei viaggi del 96%.

Se i servizi finanziari lasciano chiaramente intendere prospettive di crescita per il futuro, i settori classici dell’e-commerce continuano a crescere anche nella versione mobile. Abbigliamento su tutti, Zalando, Amazon, ma anche quelli dedicati alla compravendita di auto nuove e usate come il sito di automobile.it hanno sviluppato versioni dei loro siti adatti anche al mobile.